Pagare i diritti di segreteria o di istruttoria per una pratica SUAP

Per capire se la presentazione di una pratica prevede il pagamento di diritti di segreteria o di istruttoria consulta la sezione Pagamenti all'interno di ogni guida al procedimento.

Al suo interno è indicato se la presentazione della pratica ne prevede il pagamento, l'eventuale importo previsto e le modalità di versamento.

Approfondimenti

A quanto ammontano i diritti di segreteria/istruttoria comunali?

I diritti di segreteria/istruttoria comunali previsti dall'articolo 4, comma 13 del Decreto del Presidente della Repubblica 07/09/2010, n. 160 sono definiti dal Regolamento dello Sportello Unico delle Attività Produttive approvato da tutti i Comuni aderenti al portale, come segue:

Codice Descrizione Tariffa

T1

PRATICHE DI ATTIVAZIONE E SUBINGRESSO

Esercizi di vicinato - Esercizi di somministrazione di alimenti e bevande - Posteggi di mercato, posteggio isolato o itinerante -Strutture ricettive non alberghiere (ad esclusione della casa e appartamento in forma imprenditoriale per la quale si applica la tariffa T2), T.U.L.P.S. - Locazioni turistiche

SENZA necessità di acquisizione pareri da enti terzi - (ATS ESCLUSA).

85,00 €

T2

PRATICHE DI ATTIVAZIONE E SUBINGRESSO

Esercizi di vicinato - Attivazione strutture ricettive alberghiere - Esercizi di somministrazione di alimenti e bevande. 

CON necessità di acquisizione pareri da enti terzi (Provincia, AATO, VVFF, etc.) - (ATS ESCLUSA)

120,00 €

T3

PRATICHE DI ATTIVAZIONE E SUBINGRESSO MEDIA STRUTTURA DI VENDITA

(ATS ESCLUSA).

200,00 €

T4

PRATICHE DI ATTIVAZIONE E SUBINGRESSO GRANDI STRUTTURE DI VENDITA

(ATS ESCLUSA).

500,00 €

T5

PRATICHE DI ATTIVAZIONE E SUBINGRESSO

Attività di servizio – Attività produttive industriali, artigianali, manifatturiere ecc. – Attività agricole di coltivazione e allevamento, della caccia e della pesca - Installazione impianti pubblicitari. 

In caso di endo-procedimento con enti terzi di applica la tariffa T2. - (ATS ESCLUSA)

85,00 €

T6

PRATICHE DI VARIAZIONE

Variazione delle pratiche ricadenti nelle voci precedenti.

In caso di necessità di acquisizione pareri enti terzi di applica la tariffa T2.

40,00 €

T7

PRATICHE DI SOSPENSIONE, RIATTIVAZIONE E RILASCIO DI PROVVEDIMENTI VARI

Commercio su aree pubbliche in occasione di manifestazioni temporanee – Occupazione spazi ed aree pubbliche permanenti e temporanee (feste, produttori agricoli, etc.) - Cianuri – Ampliamento temporaneo P.E. – Comunicazione di messa in esercizio e aggiornamento di ascensori e montacarichi - etc.

Installazione cartellonistica pubblicitaria temporanea con durata inferiore a 90 gg.

Domande di partecipazione SPUNTA

20,00 €

T8

PRATICHE PER:

- MANIFESTAZIONI PUBBLICHE (con previsione di affluenza inferiore a 200 persone)

- SPETTACOLI VIAGGIANTI

 

40,00 €

T9

PRATICHE PER:

- MANIFESTAZIONI DI SORTE LOCALE (pesca, lotteria, tombola, etc.)
- DOMANDA AMBULATI PRESSO FIERE

15,00 €

T10

ATTIVITÀ DI PUBBLICO SPETTACOLO E SIMILARI CHE COMPORTINO LA CONVOCAZIONE DELLA COMMISSIONE PUBBLICI SPETTACOLI

(Quota integrativa alla corrispondente categoria)

250,00 €

T11

PRATICHE CHE COMPORTINO VARIAZIONI URBANISTICHE E/O CONFERENZE DEI SERVIZI

500,00 €

T12

PRATICHE RICADENTI IN AUA:

 (D.p.r 59/2013 - D.g.r 3827 del 14.07.2015)  

RILASCIO

MODIFICA SOSTANZIALE

RINNOVO

VARIAZIONI / VOLTURA

 

SCONTI APPLICABILI ALLA TARIFFA T12:

EMAS

ISO 14001

PICCOLE IMPRESE ≤ 5

 

 

100,00 €

90,00 €

80,00 €

50,00 €

 

 

40%

30%

10%

T13

COMUNICAZIONI E PROCEDIMENTI IN MATERIA AMBIENTALE (non ricadenti in AUA)

Deroga emissioni sonore, Autorizzazioni in via generale, Etc.

50,00 €

 

Pratiche di cessazione di attività, Comunicazione prezzi agriturismi, chiusure temporanee, orari di apertura/chiusura pubblici esercizi, comunicazione apertura straordinarie/liquidazione e altre comunicazioni che non siano subingressi o avvio di attività

COMUNICAZIONE ISCRIZIONE CALENDARIO REGIONALE DELLE SAGRE E DELLE FIERE

GRATUITA

NOTA: Altre pratiche soggette a semplice comunicazione e non diversamente contemplate (quali ad esempio variazioni orari, etc.), nonché le CESSAZIONI di attività, sono esenti dal pagamento dei diritti istruttori.

PRECISAZIONE IN MERITO A MANIFESTAZIONI PUBBLICHE CON PREVISIONE DI AFFLUENZA SUPERIORE ALLE 200 PERSONE:

Nel caso si intenda replicare, entro 2 anni dal primo evento per il quale si è ottenuta già l'agibilità temporanea, una manifestazione di pubblico spettacolo utilizzando l'allestimento già utilizzato e autorizzato, alla segnalazione o comunicazione deve essere allegato il pagamento dei diritti di segreteria di €. 40,00 – Tariffa T8 (anche per manifestazioni pubbliche con previsione di affluenza superiore alle 200 persone, solo se già in possesso di agibilità rilasciata entro i due 2 anni dall’evento), insieme ai diritti sanitari di €. 50,00.

Come fare per pagare i diritti di segreteria/istruttoria comunali?

Per pagare i diritti di segreteria/istruttoria comunali legati a pratiche SUAP, occorre utilizzare PagoPA.

Come fare se l'istanza non è soggetta al pagamento di alcun diritto?

In caso l'istanza non sia soggetta al pagamento nè dei diritti di segreteria/istruttoria comunali nè al pagamento dei diritti sanitari spettanti all'ASL è necessario indicare che l'istanza risulta esente da pagamenti

e allegare alla documentazione la dichiarazione di esenzione del pagamento di suddetti diritti. 

Il documento, stampato in formato PDF/A e firmato digitalmente, deve essere allegato all'istanza alle voci "Reversale telematica" e "Ricevuta di pagamento dei diritti" (immagine sottostante).

Come fare per richiedere il rimborso di un errato pagamento?

In caso di motivato errato pagamento, è possibile richiedere entro 60 giorni, la restituzione dell'importo versato dedotto delle spese amministrative di restituzione. Per effettuare la richiesta è necessario compilare e spedire alla PEC della Comunità Montana del Sebino Bresciano protocollo@pec.cmsebino.bs.it il modello di "Richiesta di rimborso diritti di segreteria".

Ultimo aggiornamento: 17/05/2021 08:25.29